venerdì 8 giugno 2018

Cari alunni tutti della don Milani, abbiamo percorso un bel pezzo di strada insieme alla scoperta degli "alfabeti del mondo". Mi sono sempre sforzato di rendere la scuola un luogo dove stare bene, dove imparare il piacere e la meraviglia della scoperta e della conoscenza. Ora le nostre strade si dividono perchè un insegnante appartiene prima di tutto alla Scuola. Altri bambini mi attendono. Porterò a loro e condividerò con la scuola S. Francesco tutto quello che ho imparato da voi, le vostre idee, la vostra creatività, le vostre produzioni, il vostro impegno. Sì perchè un insegnante  non smette mai di imparare. E voi mi avete dato tanto. Sono io a ringraziarvi perchè mi avete dimostrato che studiare in modo diverso è possibile.
Vi lascio una lettera di un grande maestro del passato, Alberto Manzi. Leggetela lentamente perchè dice meglio di quanto avrei potuto fare io, quello che avrei voluto dirvi.
Vi abbraccio tutti e vi porto nel cuore.

Cari ragazzi,
questo è il nostro ultimo giorno di scuola. Abbiamo camminato insieme per un intero anno, abbiamo cercato, insieme, di capire questo nostro magnifico e stranissimo mondo, non solo vedendone i lati migliori ma infilando le dita nelle sue piaghe perchè volevamo capire se era possibile fare qualcosa, insieme, per rendere il mondo migliore.
Abbiamo cercato di vivere insieme nel modo più felice possibile.
Ora dobbiamo salutarci.
Non rinunciate mai, per nessun motivo, sotto qualsiasi pressione, ad essere voi stessi. Siate sempre padroni del vostro senso critico e niente potrà farvi sottomettere. Ricordatevi che mai nessuno potrà bloccarvi se voi non lo volete. Nessuno potà mai distruggervi se voi non lo volete. Perciò avanti, serenamente, allegramente, con quel macinino del vostro cervello sempre in funzione, con l’affetto verso tutte le genti e gli animali e le cose che è già in voi e che deve sempre rimanere in voi. Con onestà, onestà, onestà e ancora onestà, perchè è questa la cosa che manca oggi nel mondo e voi dovete ridarla. E intelligenza e ancora intelligenza e sempre intelligenza, il che significa prepararsi, il che significa riuscire sempre a comprendere, il che significa sempre riuscire ad amare. E amore, amore e amore.
Se vi posso dare un comando eccolo, questo io voglio: realizzate tutto ciò ed io sarò sempre con voi.
E ricordate, se qualcuno o qualcosa vorrà distruggere la vostra libertà, la vostra generosità, la vostra intelligenza, io sono qui, pronto a lottare con voi, pronto a riprendere il cammino insieme, perchè voi siete parte di me ed io di voi.
Ciao bambini.

domenica 8 aprile 2018

I Fenici

Guarda e ascolta il video con attenzione e rispondi alle domande che ti verranno poste.






Per approfondire


domenica 18 marzo 2018

Storia del popolo Ebreo

Guarda e ascolta con attenzione la video lezione, leggi le note di approfondimento all'interno del video, rispondi alle domande.







Per approfondire le caratteristiche della cultura ebraica, guarda questo bel video.